Visti temporanei per lavorare e studiare in Australia

Visti temporanei per lavorare e studiare in Australia

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ci sono diversi visti che ti consentono di lavorare in Australia: alcuni sono abbastanza semplici da ottenere, come il working holiday visa o il visto studente.

Ci sono anche altri visti la cui richiesta è leggermente più complicata, perché rientrano in un percorso che ti potrebbe anche permettere di ottenere una residenza permanente in Australia, un visto speciale che ti consente di rimanere in Australia senza limiti, anche tutta la vita.

E' importante anche conoscere bene i visti che invece vietano il lavoro in Australia, per non ritrovarsi in circostanze spiacevoli attraverso multe, cancellazione dei visti e l'espulsione dal paese.
Ad esempio il Visto turistico in Australia non permette assolutamente di lavorare, tuttavia consente di potersi iscriversi ad un corso di studio fino a 3 mesi.

Premessa importante: c'è una profonda differenza tra richiedere il visto e ottenerlo. E' molto comune confondersi su questa differenza, richiedere un visto in Australia non significa necessariamente che questo venga per forza rilasciato dal governo Australiano. Una persona può entrare in Australia non quando un visto viene richiesto, ma solo ed esclusivamente quando il visto viene rilasciato.

Il Visto Vacanza Lavoro (Working Holiday Visa)

Possono avere questo visto solo determinate nazioni e persone con un'età massima di 31 anni non compiuti, e senza figli a carico.

Il visto Vacanza-Lavoro in Australia, consente di lavorare full-time, per sei mesi, per lo stesso datore di lavoro, in parole semplici allo scadere di questi sei mesi si deve cambiare datore di lavoro.
Il working holiday visa consente anche di iscriversi a corsi di studio fino della durata massima di 4 mesi.

Studiare Inglese durante i primi 4 mesi di permanenza in Australia è vivamente consigliato, per aumentare notevolmente le opportunità di trovare in fretta un ottimo lavoro.

Come ottenerlo

Il primo visto working holiday visa non si può richiedere se si è già in Australia, perchè la sua durata si basa sulla data di ingresso nel paese quindi obbligatoriamente bisogna richiederlo prima di entrare nel territorio Australiano. Qualora tu fossi in terra australiana, devi uscire dal Paese per poterlo richiedere.

Potrai inoltrare la tua richiesta in due maniere: la prima, più facile, online sul sito ufficiale dell'immigrazione Australiana a questo indirizzo: www.border.gov.au.

Oppure potrai presentare la tua richiesta cartacea ad una ambasciate australiana che si occupa dei visti di ingresso per stranieri.

Australianboard visto studente Australia

Il Visto Studente (Student Visa)

Puoi richiederlo solo dopo che sei stato iscritto ad un corso di studio FULL-TIME in Australia.

Non c'è limite d'età per poterlo richiedere, ed è possibile richiedere un solo visto per tutti componenti familiari. Il visto è relativamente semplice da richiedere nella maggioranza dei casi, tuttavia è soggetto a rigidi controlli di genuinità (GTE) che se richiesti e non affrontati nella giusta maniera potrebbero comportare al rifiuto del visto con conseguente perdita economica non indifferente (l'immigrazione non rimborsa mai il costo dei visti a prescindere dal'esito).

E' un visto che, ad eccetto di particolari condizioni, puoi rinnovare iscrivendoti ad un nuovo corso di studio in Australia.

La durata del visto rilasciato è leggermente superiore alla durata del corso di studio intrapreso, tuttavia è possibile estendere questa durata inserendo sapientemente delle pause intermedie.

Il visto studente per l'Australia permette anche di lavorare legalmente con un limite di ore durante il corso di studi e full-time durante i periodi di vacanza programmati.

Questo visto richiede obbligatoriamente di stipulare una assicurazione sanitaria che copre tutte le persone incluse nel visto e per l'intera sua durata. Questa assicurazione sanitaria può essere richiesta solo presso determinati fornitori Australiani. Signifca che le assicurazioni di viaggio rilasciate all'estero non sono valide ai fini di richiesta del visto.

Come ottenerlo

Per prima cosa bisogna essere iscritti e aver pagato un corso di studio altrimenti non si può ottenere il certificato che dimostra di essere regolarmente iscritti al corso.

Una volta ottenuto questo certificato basta andare nel sito ufficiale dell'immigrazione Australiana e effettuare la richiesta online, in alcuni casi potrebbe essere richiesto di presentare la richiesta in forma cartacea da inviare per posta all'ambasciata australiana, oppure se già in Australia, direttamente nell'ufficio dell'immigrazione più vicino.

La nazionalità del passaporto è importante

Per questi due visti la nazionalità del passaporto è importante in quanto determina se si può richiedere o meno il visto e i livelli di controllo che l'immigrazione effettua prima di erogare o meno il visto.

Entrambi questi visti non consentono di rimanere in Australia oltre il periodo indicato nel visto, in parole semplici questi due visti non consentono di emigrare e rimanere a tempo indefinito in Australia.
Tuttavia sono "le porte di ingresso" sia al paese che alle sue risorse lavorative, preparando il terreno per chi vuole valutare un processo di emigrare definitivamente in Australia.

Ma di questo ne parleremo in un'altro articolo!

Per evitare ritardi nell'ottenimento dei visti è importante fare le cose per bene e in questo ti aiuta Australianboard organizzandoti tutto il necessario prima della partenza.
Aiutiamo migliaia di persone ogni anno a raggiungere la destinazione Australia con successo, e tu potresti essere tra le prossime.

Contatta Australianboard

Raccomanda questa pagina ai tuoi amici!